Facebook Ads vs Google Ads: quale scegliere?

pubblicato in: Social Marketing, Webmarketing | 0
Condividi

Aggiornato il

Quale piattaforma per promuovere la tua attività online vince tra Facebook Ads vs Google Ads?

Come abbiamo visto in questo articolo fare Webmarketing è ormai fondamentale per mantenere oggi viva e florida la tua attività.

Tra i vari aspetti che comprendono il Webmarketing vi è la parte promozionale.

Anche nel mondo online infatti vale il detto “la pubblicità è l’anima del commercio” ma soprattutto è perché per molti “cercarlo su Google” è diventata una realtà quotidiana e perché uno studio recente ha dimostrato che una persona media trascorrerà più di 5 anni della propria vita sui social.

Questo ti basta per capire quanto ci si gioca nella promozione online! Infatti questa può incidere su:

  • la consapevolezza di un marchio;
  • diffondere le informazioni;
  • influenzare il comportamento del consumatore;
  • utilizzare la ripetizione per migliorare le vendite.

Perciò oggi analizzeremo i 2 strumenti più importanti per fare promozione online che il panorama ti offre: Facebook Ads e Google Ads.

Il primo permette di creare annunci su Facebook, Instragram e Messenger; il secondo su Google, Youtube e altre siti.

Non vedremo come utilizzarli tecnicamente, puoi trovare un sacco di guide online, ma faremo una comparazione tra le loro principali caratteristiche per capire se e quando uno dei due è migliore dell’altro.

Alla fine per un imprenditore il dibattito su Facebook Ads vs Google Ads si riduce a una cosa sola: quale delle due piattaforme porterà il massimo profitto?

1. Facebook Ads vs Google Ads: la differenza principale

Facebook e Google sono i 2 siti online più utilizzati al mondo.

Infatti ogni giorno ci sono circa 1,5 miliardi di utenti attivi su Facebook e vengono effettuate circa 3,5 miliardi di ricerche su Google.

Iniziamo quindi subito con la differenza principale che pochi ti diranno e sai qual’è?
E’ la differenza logica! Per capire cosa si intende devi provare a rispondere a questa domanda: l’utente in che predisposizione o situazione mentale si trova quando utilizza Facebook e quando utilizza Google?

Quando è in Facebook l’utente è in stato “passivo”. Sta visualizzando i vari post che trova nel Feed, sta vedendo le foto, i video dei suoi amici, probabilmente si sta rilassando.

Quando un utente invece è in Google, l’utente è “attivo”. Probabilmente sta facendo una ricerca per risolvere un problema ad esempio deve cercare un idraulico perché ha la caldaia in blocco,ha mal di denti gli serve un dentista: insomma è molto attento e concentrato.

Quindi hai capito la differenza principale? Con Facebook l’utente è “addormentato” mentre con Google è “sveglio” eccome se lo è!

Facebook ADS VS Google ADS

Perché è fondamentale che tu conosca questa differenza? Perché devi sapere in che stato d’animo si trova l’utente per creare un’inserzione efficace altrimenti rischi di buttare soldi dalla finestra ancora prima di iniziare!

Perciò dovrai creare annunci per Facebook Ads che dovranno molto incuriosire, attirare l’attenzione perché difficilmente l’utente mentalmente è “pronto” e soprattutto non dovranno pubblicizzare subito una vendita .

Quelli invece per Google Ads principalmente dovranno essere orientati a risolvere un problema.

2. Facebook Ads vs Google Ads: quando è meglio usare l’uno o l’altro

Statistiche hanno indicato che è meglio usare Facebook Ads quando:

a) stai aprendo una nuova attività con i “muri” per raggiungere potenziali clienti geograficamente vicini e far loro sapere che sei nuovo;

b) l’acquisto del tuo prodotto o servizio è fortemente correlato a specifici eventi della vita. Facebook Ads ha potenti capacità di targeting perché puoi selezionare i destinatari delle inserzioni in base ad eventi  che cambiano la vita. Ad esempio, puoi selezionare coloro che sono diventati fidanzati o si sono sposati di recente, quelli che hanno compiuto 65 anni o quelli che hanno avuto un bambino;

c) il tuo obiettivo è generare solo consapevolezza del tuo marchio; quando devi far conoscere il tuo marchio alle persone;

d) generare traffico sui social media e creare una “comunità”;

e) pubblicizzare un evento.

La rete di ricerca su Google Ads è meglio usarlo quando:

I) vuoi vedere i risultati rapidamente;

II) vendi prodotti tramite ecommerce: Google Ads permette annunci di tipo Google Shopping che sono ideali per questa tipologia di annunci;

III) il tuo marchio, servizio o prodotti sono già conosciuti e la gente probabilmente ti cerca già;

IV) vendi un prodotto o servizio di costo elevato. Statistiche hanno dimostrato Google Ads ha mediamente un tasso di conversione più alto per prodotti di alto valore;

V) il tuo cliente tipo fa parte di un pubblico più giovane (Generazione Z)  e che utilizza quindi molto Youtube. Infatti con Google Ads puoi creare annunci che verranno visualizzati durante la riproduzione dei video in Youtube;

VI) hai già esperienza perché Google vuole offrire il meglio al suo utente, quindi la qualità e la coerenza del tuo annuncio deve essere in linea con i contenuti della pagina di destinazione dell’annuncio. Ti consigliamo inizialmente quindi di collaborare con un’agenzia pubblicitaria che ha già esperienza di annunci online nel tuo settore.

Facebook Ads vs Google Ads

3. Facebook Ads vs Google Ads: quale conviene di più

Premettendo che uno dei pregi principali di Facebook Ads e di Google Ads è che in entrambi decidi tu il budget da investire per la promozione.

Perciò a parità di budget, quale tra Facebook Ads e Google Ads è più efficace?

La maggior parte dei marketer concordano sul fatto che quando si tratta di convenienza, Facebook è il vincitore.

Con solo 5€ al giorno puoi effettivamente ottenere un sacco di impressioni (cioè quante volte viene visto il tuo annuncio) visualizzazioni video o traffico sul tuo sito Web.

Con Google Ads, invece potresti ottenere qualche clic sul tuo sito web a seconda delle parole chiave su cui stai puntando.

Ma la forza di Facebook è che un grosso aiuto te lo possono dare gli stessi utenti di Facebook perché possono condividere e commentare i tuoi annunci, fornendoti un’ulteriore copertura (il numero di persone che hanno visto almeno una volta il tuo annuncio) aumentando perciò le persone che li hanno visti. Questa maggiore esposizione diventa di fatti gratuita.

In Google invece, se e quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio e non converte, è finita!

Statistiche indicano che mediamente il CPC, costo per clic, medio  per Facebook è € 0,29 mentre per gli annunci Google è compreso tra € 1 e € 2.

Attento però: se vendi un prodotto o un servizio di fascia alta, Google Ads ha dimostrato di essere più efficace e migliore.

Facebook Ads vs Google Ads

Conclusione

Spero che con questo articolo ora tu abbia un pò più di chiarezza su questi 2 strumenti di promozione online.

Ma alla fine chi si aggiudica il “duello” Facebook Ads vs Google Ads?

Dipende dal tuo obiettivo finale!

Avrai sicuramente capito che entrambi vanno bene per ottenere contatti, vendite o visite.

Se vuoi far conoscere il tuo marchio il tuo seguito social, allora Facebook è la scelta ottimale.

Se vuoi promuovere la tua attività con uno strumento semplice e in pochi minuti con Facebook ti basta andare nella tua Pagina, individua il post che vuoi pubblicizzare e clicca“Metti in evidenza il post”(attento però ricordati sempre che la tua promozione online deve sempre basarsi su una strategia, un obiettivo ed uno studio approfondito delle caratteristiche, abitudini e paure del tuo cliente/target ideale).

Concludendo come succede spesso non esiste però un vincitore assoluto e il suggerimento finale che ti do è quello di inizialmente provare entrambe le piattaforme per vedere quale funziona meglio per te.
Successivamente potrai scegliere quella che ti da maggiori risultati o utilizzare entrambe con obiettivi complementari.

Se invece sei consapevole che la promozione online è fondamentale per ogni attività ma non hai tempo e voglia per farla te direttamente, contattaci e ti faremo un’analisi approfondita.

Alla prossima.

 

Commenta anche tu